NO EFG

alternative

09.06.2024, Il Ticino ha detto
NO all'acquisto dello stabile EFG

  • Critiche all'acquisto dell'edificio EFG/Botta:
    Si critica l'acquisto per i costi elevati di gestione e l'adeguatezza dello stabile, sottolineando come sia inadatto e costoso vista la sua storia e le caratteristiche.
  • Digitalizzazione della giustizia:
    Si evidenzia l'importanza di una transizione digitale che renderà molti spazi fisici obsoleti, suggerendo che l'investimento in grandi edifici potrebbe non essere prudente nel lungo termine.
  • Indipendenza delle istanze giudiziarie:
    Viene sottolineata l'importanza di mantenere l'indipendenza tra varie istanze giudiziarie, criticando la centralizzazione proposta che potrebbe compromettere questa separazione.
  • Costi e gestione finanziaria:
    Viene messo in discussione il piano finanziario per la ristrutturazione e l'adeguamento degli edifici, con particolare attenzione ai rischi di superamento dei costi e alla sostenibilità a lungo termine degli investimenti.
  • Siamo contrari alla chiusura nazionalistica, ma riteniamo importante tutelare i cittadini residenti rispetto ai problemi connessi con una globalizzazione incontrollata.
  • Rivalutazione strategica:
    Si invita a una riflessione strategica prima di procedere con grandi acquisizioni immobiliari, enfatizzando la necessità di adattarsi alle esigenze future della giustizia digitale e di considerare alternative più flessibili e sostenibili per la gestione degli spazi.
  • In particolare per quanto riguarda i costi ...
  • Costo dell'edificio EFG/Botta:
    L'acquisto e i costi accessori sono previsti per un totale di circa 82,44 milioni di franchi, includendo 76 milioni per l'acquisto e 6,44 milioni per la progettazione della ristrutturazione.
  • Costi di gestione:
    I costi di gestione annuali dell'edificio sono stimati in 2,7 milioni di franchi, con un aumento significativo previsto a causa degli aumenti dei costi energetici.
  • Ristrutturazione:
    I costi di ristrutturazione sono stimati in ca. 40 milioni di franchi immediati e altri 20 milioni posticipati di proposito nel tempo. Quindi 60 milioni in aggiunta per rendere funzionale l’opera. Questi importanti investimenti ridurranno gli enormi costi di gestione di solo il 10%.
  • Costi totali del progetto:
    L'investimento complessivo nel corso dei prossimi 15 anni per acquisire e ristrutturare l'edificio EFG/Botta e risanare l’edificio esistente è stimato in circa 250 milioni di franchi (un quarto di miliardo di franchi), con una possibilità abbastanza realistica di superamento dei costi fino al 25%.
  • Comparazione con altri progetti:
    A titolo di confronto, il costo per metro quadro dell'edificio EFG è molto più alto rispetto ad altri progetti simili: il doppio per esempio del Campus 2 SUPSI, costruito a 500 metri in linea d’aria.
  • Lugano, 3 maggio 2024 - AVANTI con Ticino&Lavoro, UDC, Verdi, HelvEthica